Ricerca nel blog

Ricerca personalizzata

venerdì 15 gennaio 2016

3 flashmob per ricordare David Bowie

ADNKRONOS - Tre flashmob per ricordare David Bowie. E' questa l'iniziativa organizzata dal fan club 'David Bowie fans Italia' per rendere omaggio al Duca Bianco. "Un'iniziativa spontanea", sottolinea Walter Bianco, portavoce del fan club italiano che conta 2.636 iscritti, che si svolgerà sabato prossimo a Roma, in piazza del Popolo alle 15, e domenica, a Milano, sempre alle 15 alle Colonne di San Lorenzo e a Firenze in piazza Santa Maria Novella.

"Noi di Roma,- spiega Bianco all'Adnkronos - ci siamo sentiti con i fan club di Milano e Firenze e abbiamo deciso di fare qualcosa per ricordare Bowie. Negli altri paesi avevano dei riferimenti fisici dove potersi riunire come il quartiere Brixton a Londra o ad Hauptstrasse a Berlino, nell'appartamento dove Bowie visse dal 1976 al 1978. In Italia non avendo dei riferimenti fisici precisi a bbiamo deciso di farlo nelle grandi piazze".

"I tempi per organizzare l'evento - prosegue Bianco - sono stati strettissimi per cui non faremo un flash mob nel senso letterale del termine, ma sarà più un raduno spontaneo dove si canteranno le canzoni di Bowie, chi vuole porterà la chitarra per suonare, alcuni indosseranno costumi bizzarri per ricordare il suo gusto per la provocazione, insomma ognuno lo rievocherà nel modo che sentirà più vicino al suo carattere. Si potrà ballare e condividere oggetti e foto, si farà tutto ciò che rappresenta una manifestazione della passione per il Duca Bianco".

Finora hanno aderito centinaia di persone e c'è già chi scrive sull'evento Facebook: "A Napoli niente?". "I n futuro vogliamo fare un evento che raduni anche i fan di tutta Italia, si svolgerà o a Firenze o a Bologna, ma è ancora tutto in fieri perché la morte di Bowie è stato un evento improvviso che ha sorpreso tutti", dice Bianco, che ricorda infine il grande artista: "La sua scomparsa è stata una perdita enorme per tutti non solo per il mondo della musica, ma per tutta la cultura. L'ultimo album, 'Blackstar', realizzato quando lui già sapeva di avere un male incurabile, è stato un regalo che ha voluto lasciare a tutti noi".

Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...